“Le avventure del folletto Bambilla” di Roberto Piumini, illustrato da Antongionata Ferrari, Mondadori

Chi è il folletto Bambilla? E’ il nipote della Besana, strega strana, e vive a Milano, alla Rotonda della Besana, che è una casa a forma d’arancia con dentro un prato, alberi, portici e sempre aperta per i bambini e i vecchietti. Il folletto Bambilla, come ogni folletto che si rispetti, è magico e può trasformarsi in ciò che vuole e lanciare incantesimi per aiutare gli amici (ma solo uno al giorno!).
Ma Bambilla ha una particolarità: non si ciba di ciò che mangiamo noi, no! Lui mangia i rumori. Quelli buoni, s’intende, quelli piacevoli, come le risate dei bambini, il fruscio delle foglie, il ticchettare della pioggia…mica i rumoracci assordanti delle auto, del traffico, della città! Ma soprattutto Bambilla è amico dei bambini e per salvarli e difenderli non esita a mettere in atto tutte le sue strabilianti magie.

Ne “Le avventure del folletto Bambilla” Piumini ci racconta un mondo un po’ vero e un po’ fantastico, dove accade che i bambini vanno a scuola, al museo, si pettinano i capelli e i sindaci sono un po’ cattivi perché vogliono far passare i tram là dove ci sono i giardini…Ma dove succede  anche che le pentole del refettorio scolastico si ribellino e decidano di cucinare il cibo cattivo, dove le ruspe di chi vuol buttar giù gli alberi si trasformino (per una U cornuta che cambia in O panciuta) in rospe gracchianti, dove tutti i personaggi delle fiabe fanno feste tra i capelli delle bambine, dove la scuola diventa un grande lago per giocare e nuotare, dove la cacca può essere anche una dolce melodia….

Il libro è suddiviso in tante storie unite tra loro dagli stessi personaggi, storie brevi che possono essere esaurite in una sola lettura e quindi sono perfette per essere ascoltate dai bambini più piccoli prima di passare alla lettura e all’ascolto di libri più strutturati.
Piaceranno per la loro vena surreale, per i giochi di parole, per la musicalità del testo, per le trovate fantastiche, per l’originalità delle trame. E poi perché il folletto Bambilla è un divertentissimo aiutante magico, anche lui un po’ bambino e che come tutti i bambini trionfa con l’uso della fantasia.

(età consigliata: dai 5-6 anni)

Se il libro ti piace, compralo qui: Le avventure del folletto Bambilla

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...