VENTITRE’ LIBRI PER CONSERVARE LA MEMORIA (Bibliografia per bambini e ragazzi per la Giornata della Memoria)

VENTI LIBRI (+ 3) PER CONSERVARE LA MEMORIA

colage

(Bibliografia per bambini e ragazzi per la Giornata della Memoria)

 

Albero Anne“L’albero di Anne” di Irène Cohen Janca e Maurizio A.C. Quarello, Orecchio Acerbo

Un vecchio ippocastano, nel cortile di una casa alle spalle di uno dei tanti canali di Amsterdam.
“Ho più di cento anni, e sotto la corteccia migliaia di ricordi. Ma è di una ragazzina – Anne il suo nome – il ricordo più vivo. Aveva tredici anni, ma non scendeva mai in cortile a giocare (…)E vedevo il suo sorriso. Luminoso come uno squarcio di luce e speranza in quegli anni tetri e bui della guerra.”
Un originale racconto, fatto da un testimone d’eccezione, della storia di Anna Frank.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

sara“Il volo di Sara” di Lorenza Farina e Sonia Maria Luce Possentini, Fatatrac

L’incontro tra una bambina e un pettirosso in un campo di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale. Il piccolo pettirosso deciderà di portare con sé questa nuova amica dal nastro azzurro tra i capelli, perché la Shoah e i campi di concentramento sono cosa troppo crudele per una bambina.
Un albo lirico e potente, profondamente emozionante.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 7 anni)

  ***

Portinaia Apollonia“La portinaia Apollonia” di Lia Levi ed Emanuela Orciari, Orecchio Acerbo

“Questa è la storia di un bambino che si chiamava Daniel e di una portinaia di nome Apollonia. La portinaia Apollonia portava occhiali con i vetri grossi. I suoi occhi sembravano pesci grigi in un acquario”. Siamo nel 1943 e la città di Daniel è invasa dai soldati cattivi, i nazisti. Il papà è a combattere e la mamma lavora in casa. Daniel deve correre a fare la fila per comprare da mangiare. Ma è la portinaia Apollonia, di sicuro una strega, a spaventarlo più di tutto. Finché un giorno non si scoprirà che “anche una strega a volte può salvare un bambino”

Qui la recensione dettagliata di Libri e Marmellata

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 7 anni)

 ***

Bruno“Bruno. Il bambino che imparò a volare” di Nadia Terranova e Ofra Amit, Orecchio Acerbo.

Un albo delicato e struggente per ricordare Bruno Schulz. Prima bambino, incerto e impacciato per la grossa testa, schivo e introverso per carattere, nato in Galizia da famiglia ebrea, poi divenuto grande scrittore. La sua fu una fine tragica, dolorosa e assurda come può essere solo la guerra.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

Coperta_La_città_che_sussurrò“La città che sussurrò” di di Jennifer Elvgren e Fabio Santomauro, Giuntina

A Gilleleye, un villaggio della Danimarca, nel 1943 vennero nascosti e salvati 1700 ebrei, grazia al coraggio di tutti gli abitanti. La storia commovente di un paese che sussurrando guidò tante persone verso la salvezza, raccontata da Anett, una bimba sveglia e intraprendente.
Per raccontare, oltre agli orrori della guerra, anche la solidarietà.

Qui la recensione dettagliata di Libri e Marmellata.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 7 anni)

  ***

ultimo viaggio“L’ultimo viaggio. Il dottor Korczak e i suoi bambini” di Irène Cohen Janca e Maurizio A.C. Quarello, Orecchio Acerbo

Non la fame, né le malattie, e neppure le sadiche angherie naziste riescono a intaccare i principii
e le pratiche che Pan Doktor, il dottor Korczak, mette in atto con i suoi bambini dell’orfanatrofio.
Simone, un ragazzino appena adolescente, nel prendersi cura del piccolo Mietek, gli racconta della Repubblica dei bambini, con tanto di Parlamento, Codici, Tribunale. E poi del giornale murale, delle sedute di lettura, delle rappresentazioni teatrali, delle vacanze alla colonia estiva… Quel treno che li preleva nell’estate del 1942, però, non in campagna li avrebbe portati ma nel lager di Treblinka.

Qui la recensione dettagliata di Libri e Marmellata.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

 ***

ladomanda“La domanda su Mozart” di Michael Morpurgo e Michael Foreman, Rizzoli

Il grande violinista Paolo Levi ha un doloroso segreto mai svelato, che racconterà solo ad una giovane e volenterosa giornalista. Si tratta della storia dei suoi genitori, musicisti deportati in un campo di sterminio e qui costretti a suonare per una terribile orchestra.

Un romanzo incantevole che racconta eventi terribili e dolorosi ma anche l’amore per la musica e la capacità di seguire il proprio talento

Qui la recensione dettagliata di Libri e Marmellata.

(Tipologia: racconto illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

Storia di Vera“Storia di Vera.” di Gabriele Clima, San Paolo edizioni

Vera non riesce a capire perché è rinchiusa insieme alla sorella Teresa e alla mamma in un enorme campo circondato da reti e pieno di soldati. Quando Teresa si ammala, Vera prova a chiedere aiuto ai militari, ma ottiene solo insulti e sberleffi. Alla morte della sorellina, la bambina inizia a sognare, ogni notte, di donare un pezzettino del suo grande cuore a quegli uomini che ne sono privi… e un giorno, al risveglio, i nazisti non ci sono più.

(Tipologia: albo illustrato; Età di lettura consigliata: da 7 anni)

  ***

bambina treno“La bambina del treno” di Lorenza Farina, ill. da Manuela Simoncelli, Edizioni Paoline

Lungo la strada gli occhi di una bambina si incontrano con quelli di un bambino che dal ciglio della strada guarda incuriosito i treni sfrecciare. I due si salutano con la mano e il racconto della storia passa a quest’ultimo, che chiede a sua madre il perché di quel viaggio. Due bambini, due madri, due punti di vista. E un viaggio verso una destinazione che nessun essere umano avrebbe mai dovuto vedere.

(Tipologia: racconto illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

la perfida ESTER“La perfida Ester” di Lia Levi, Mondadori

Lia Levi racconta una storia realmente accaduta in una scuola ebraica in Italia negli anni dal 1941 al 1943, durante la messa in atto delle leggi antisemitiche promulgate dal fascismo.

(Tipologia: racconto illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

un valle piena di stelle“Una valle piena di stelle” di Lia Levi, Mondadori

Brunisa ha tredici anni e pensa che il destino le abbia fatto fin troppi dispetti: prima un nome stravagante, poi le leggi razziali di Mussolini e adesso la guerra che devasta l’Europa e mette in pericolo le vite di milioni di ebrei come lei. Suo padre, però, non si rassegna, e decide di affrontare con i suoi un viaggio clandestino per portarli oltre il confine svizzero, in una valle “piena di stelle”. Ma il pericolo cresce a ogni passo…

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 10 anni)

  ***

Otto“Otto. Autobiografia di un orsacchiotto” di Tomi Ungerer, Mondadori

La storia dell’orsetto Otto e di due bambini. Tre compagni di gioco inseparabili che solo una stella gialla cucita sul petto e la crudeltà della guerra riesce a dividere. Ma non per sempre, perché un giocattolo tanto amato non si abbandona mai del tutto. Una storia di amicizia perduta e ritrovata, dalla voce del morbido Otto.

(Tipologia: racconto illustrato; Età di lettura consigliata: da 7 anni)

  ***

Albero memoria“L’albero della memoria” di Anna Sarfati Michele Sarfati, ill. di Giulia Orecchia, Mondadori.

Samuele e la sua famiglia vivono a Firenze, dove conducono una vita serena seguendo i precetti della tradizione ebraica. Ma con l’entrata in vigore delle leggi razziali la vita cambia per sempre: i genitori devono abbandonare il lavoro, Samuele la scuola e gli amici. Dopo l’8 settembre 1943 Samuele e la sua famiglia entrano in clandestinità, e Samuele deve abbandonare i suoi tesori rimasti nell’ulivo del giardino…
Un racconto emozionante che narra le vicissitudini degli ebrei italiani.

(Tipologia: racconto illustrato; Età di lettura consigliata: da 8 anni)

  ***

valige“Le valigie di Auschwitz” di Daniela Palumbo, Piemme

Carlo, che adorava guardare i treni e decide di usarli come nascondiglio; Hannah, che da quando hanno portato via suo fratello passa le notti a contare le stelle; Emeline, che non vuole la stella gialla cucita sul cappotto; Dawid, in fuga dal ghetto di Varsavia con il suo violino. Le storie di quattro ragazzini che, in un’Europa dilaniata dalle leggi razziali, vivono sulla loro pelle l’orrore della deportazione.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 10 anni)

  ***

Corri ragazzo“Corri Ragazzo, corri” Di Uri Orlev, Salani

Yoram è costretto a fuggire. Una fuga senza fine, per salvarsi la vita. Yoram è ebreo, ha otto anni ed è scappato dal ghetto di Varsavia per scampare ad un odio che non capisce e al dolore per la perdita della madre. Si nasconde ovunque, come unico scopo dimenticare il passato, sopravvivere e raggiungere Israele.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 11 anni)

  ***

ISOLA UCCELLI“L’isola in via degli uccelli” Di Uri Orlev, Salani

La seconda guerra mondiale infuria per l’Europa e in Polonia la vita è per gli ebrei insopportabile. Alex è, appunto, ebreo. Sua madre è scomparsa nel nulla e suo padre è stato prelevato dalle SS e fatto partire per una destinazione ignota. Rimasto solo Alex si è rifugiato in un edificio abbandonato, al numero 78 di Via degli Uccelli, e dalla sua isola segreta esce solo di notte, per procurarsi il cibo. Finché, un giorno, Alex ode delle voci: degli sconosciuti si sono introdotti nel palazzo…
Una storia di coraggio e volontà per vincere sulla crudeltà e l’ingiustizia.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 11 anni)

***

Misha“Misha corre” di Jerry Spinelli, Mondadori

Lo hanno chiamato ebreo. Zingaro. Ladro. Nanerottolo. Sporco figlio di Abramo. È un ragazzo che vive nelle strade di Varsavia. Un ragazzo che ruba cibo per se stesso e per gli orfani. Un ragazzo che crede nel pane, nelle madri, negli angeli. Un ragazzo che sogna di diventare uno Stivalone, con alti stivali lucidi e un’aquila scintillante sulla visiera. Finché un giorno succede qualcosa che gli fa cambiare idea. E quando davanti al cancello del ghetto si fermano i carri merci che porteranno via gli ebrei, è un ragazzo che scopre come, sopra ogni altra cosa, sia più sicuro non essere nessuno.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 11 anni)

  ***

Eroe_invisibile“L’eroe invisibile” di Luca Cognolato e Silvia Del Francia, Einaudi Ragazzi

Giorgio Perlasca è un uomo d’affari italiano che si trova a Budapest nel 1944 mentre gli ebrei, intrappolati nella città, sono decimati dalla fame e dagli attacchi dei nazisti. Potrebbe finalmente tornare a casa ma non può andarsene senza fare nulla per quelle persone. Così si adopera per salvarne dalla morte quante più può.
Una storia avventurosa ed eroica.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 12 anni)

  ***

Maus“Maus” di Art Spiegelman. Einaudi Stile Libero

Maus è la storia di una delle più grandi tragedie dell’umanità, l’Olocausto, raccontata a fumetti secondo un’allegoria rappresenta gli ebrei nelle sembianze di topi e i tedeschi nei panni di gatti crudeli. Spiegelman, nella forma della graphic novel, racconta in maniera diretta e impressiva, molto efficace, la persecuzione di un intero popolo.

(Tipologia: graphic novel; Età di lettura consigliata: dai 12 anni)

  ***

Repubblica_farfalle“La Repubblica delle Farfalle” di Matteo Corradini, Rizzoli.

Terezìn, Repubblica Ceca. E’ la fine della Seconda Guerra mondiale, e un gruppo di ragazzi racconta ciò che accade nella Repubblica delle Farfalle. L’hanno chiamata così Terezin, campo di sterminio, lager , dove sono rinchiusi. Danno vita a una testata giornalistica, il Vedem, sulle cui pagine ogni venerdì raccontano le loro giornate, comprese le tragedie quotidiane.
L’unico modo per sopravvivere in quel luogo di morte è il loro giornale, canale di sfogo, di resistenza e veicolo di libertà.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 12 anni)

  ***

Sacchetto biglie 1 “Un sacchetto di biglie” di di Joseph Joffo, Rizzoli

L’autobiografia di un ebreo che racconta la propria infanzia e le persecuzioni subite nella Francia occupata dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Dalla fuga da Parigi alla ricerca di un rifugio fino alla salvezza definitiva avvenuta grazie all’intervento di un sacerdote cattolico, il coraggio di due fratelli disposti ad affrontare le situazioni più pericolose per salvarsi e le esperienze che li fanno maturare nonostante la giovane età.

Sacchetto biglieDa questo romanzo la versione a fumetti di Vincent e Kris Bailly, pubblicata da Rizzoli Lizard

(Tipologia: romanzo/graphic novel; Età di lettura consigliata: dai 12 anni)

  ***

unlibrohannacop“Un libro per Hanna” di Mirjam Pressler, Il Castoro

Germania, 1939. Hanna, 14 anni, è ebrea. Con le leggi razziali in vigore non ha una vita facile. Ma c’è una speranza: la possibilità di emigrare in Palestina grazie a un’organizzazione sionista. Insieme ad altre ragazze della sua età, parte così per la Danimarca, tappa intermedia del viaggio verso la salvezza. Hanna crede di essere ormai al sicuro dai nazisti, ma di lì a poco Hitler invade la Danimarca. È l’inizio della sua odissea: Hanna e le amiche Mira, Bella, Rosa, Rachel e Sarah sono deportate nel campo di concentramento di Theresienstadt. Insieme, le sei ragazze fondano una piccola comunità solidale per sopravvivere.

Qui la recensione dettagliata di Libri e Marmellata.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 13 anni)

  ***

stella nel pugno“La stella nel pugno” di Robert Sharenow, Piemme

Karl Stern, quattordicenne di Berlino, non si è mai pensato come ebreo. Ma ai nazisti non importa che non abbia mai messo piede in una sinagoga o non sia praticante. Demoralizzato dalle continue aggressioni subite, il ragazzo cerca di dimostrare ai coetanei quanto vale. E quando ha l’occasione di essere allenato da Max Schmeling, campione mondiale di boxe ed eroe nazionale della Germania nazista, pensa sia l’occasione giusta per il suo riscatto agli occhi dei suoi compagni ariani. Presto però la violenza del regime esplode e il ragazzo si troverà diviso tra il suo sogno di successo nella boxe e il dovere di proteggere la sua famiglia.

(Tipologia: romanzo; Età di lettura consigliata: dai 13 anni)

(Bibliografia a cura di Federica Pizzi e Roberta Balestrucci)

Annunci

4 pensieri su “VENTITRE’ LIBRI PER CONSERVARE LA MEMORIA (Bibliografia per bambini e ragazzi per la Giornata della Memoria)

  1. Pingback: Oggi è la Giornata della Memoria: per ricordare con i più piccoli... | Fano per Bambini

  2. Salve sono una maestra e per la shoah sto preparando la settimana della memoria per una platea di 900 alunni…vorrei avere in visione i libri da voi proposti per le fasce d età dai 5 ai 11 anni….e poi proporre l’acquisto ai genitori…
    SONO UNA POVERA MAESTRA che cerca aiuto da chi può inviarmi materiale e soprattutto copie in omaggio .
    L’ IC4 DI SANT’ANASTASIA SCUOLA Primaria NICOLA AMORE Via Rosanea 29 ..80048 Sant’Anastasia (NA) all ‘ attenzione dell ‘ insegnante BUONAIUTO MARIA LUCIA

  3. Pingback: Nazismo e Shoah - I narratori - Sognalibro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...