Wolf. La ragazza che sfidò il destino

Germania, 1956. Il Terzo Reich ha vinto la seconda guerra mondiale e ora, in un’alleanza con l’impero nipponico, governa gran parte del mondo, dall’Europa all’Africa, fino ai territori dell’Asia. La razza ariana ha diritto di supremazia su tutte le altre, molte terre sono state spopolate e gli abitanti mandati nei campi di concentramento o di…

Pubblicità

“Il favoloso libro di Perle” di Thimotèe de Fombelle, Mondadori

Thimotèe de Fombelle ha già ampiamente dimostrato in passato, con le saghe di Tobia e di Vango – due opere da non perdere del panorama della narrativa per ragazzi – di essere un abile narratore e un geniale inventore di storie. Sono tessuti narrativi ricchi e articolati quelli che riesce a dipanare sulle sue pagine,…

“Il segreto di Espen” di Margi Preus, Giralangolo

Recensione di Fulvia L’occupazione tedesca durante la seconda guerra mondiale si è estesa a gran parte dell’Europa. E quasi ovunque la popolazione si è divisa tra i collaborazionisti e i cosiddetti resistenti. Ragazzi che prima di quel momento erano compagni di scuola, amici, si sono trovati su lati opposti della barricata, improvvisamente contrapposti. È questo…

“L’ultimo viaggio” di Irène Cohen-Janca e Maurizio A. C. Quarello, Orecchio Acerbo

Quale figura, se non quella di Janusz Korczak, va raccontata, illustrata, fatta conoscere ai bambini, ai ragazzi, ai genitori e agli educatori? Pur nel suo drammatico, ma significativo, epilogo, quella del medico e pedagogista polacco è stata un’esistenza così importante e miliare, che non va dimenticata, non soltanto nel Giorno della Memoria, ma, soprattutto, nella…

“La città che sussurrò” di Jennifer Elvgren e Fabio Santomauro, Giuntina

Tra pochi giorni verrà celebrato il Giorno della Memoria, che cade il 27 di Gennaio. Ammetto, solitamente, di essere un poco allergica alle ricorrenze, per il semplice motivo che pare richiedano di compiere delle azioni, o peggio provare dei sentimenti, a comando. Per questa data in particolare, però, mi sento di compiere un’eccezione, apprezzandola, sostenendola…

“Un libro per Hanna” di Mirjam Pressler, Il Castoro

“Un libro per Hanna” racconta una storia vera, una storia vissuta. Che sia vera, che sia vissuta, trapela da ogni pagina, da ciascuna singola riga, dalla precisione e dall’accuratezza di una narrazione lenta ma vibrante, precisa ma inesorabile. Un romanzo non facile – se facile deve essere sinonimo di rapido o accattivante – lento, consistente,…

“L’anno della maturità” di Anna Balzarro, Sinnos

Ammetto di essermi accinta alla lettura del romanzo “L’anno della maturità”, pubblicato recentemente da Sinnos nella collana Zona Franca, con animo leggero e, forse, macchiato da qualche ombra di pregiudizio. L’autrice, Anna Balzarro, è una storica impegnata negli studi sulla Resistenza e, soprattutto, attiva con lavori e pubblicazioni volte a preservare e tramandare il valore…