Palla Rossa e Palla Blu. L’amicizia arrotonda tutto

pallarossacop

Non cacciate fuori quelle espressioni perplesse: se il titolo recita “Palla Rossa e Palla Blu”, le due forme sorridenti che vedete in copertina sono entrambe, inequivocabilmente, rotonde. Qualcosa da obiettare? D’altra parte lo afferma anche Palla Rossa, e non ammette repliche: il suo amico Palla Blu è tondo e rotola benissimo, proprio come lei.
E questo non certo per non voler accettare la natura dell’altro ma semplicemente perché, come recita il sottotitolo, l’amicizia arrotonda tutto!

Un delizioso, e corposo, albo di Maicol & Mirco (e anche qui: i malfidati non dicano che Mirco non esiste), pubblicato da Bao Publishing in una collana dedicata ai più piccoli, BaBao (Livello 1). Si tratta di quattordici micro storie che hanno come protagonisti i due simpatici personaggi blu e rosso, organizzate in modo da avere una grande e unica vignetta su ogni pagina.
Del fumetto si conserva il tipo di sequenzialità e la logica della narrazione, ma non ci sono balloon, semplicemente dei riquadri su uno sfondo a colori brillanti e decisi – un colore diverso per ogni capitolo – dove si svolgono le scene e un breve testo sotto.

pallarossa1

La composizione delle tavole è molto semplice ed essenziale: le forme protagoniste e pochi altri elementi necessari. Molto è giocato sui pieni e i vuoti, sullo sparire e il comparire, i su e i giù, le salite e le discese sono dati dalla linea dell’orizzonte che cambia inclinazione, le emozioni dalla curvatura del semicerchio della bocca o al massimo qualche linea degli occhi. L’effetto è però sorprendente: la narrazione è limpida, efficace, diretta; i contenuti colpiscono e perfino commuovono, spesso muovono al sorriso. Sono dolci, spiazzanti, saggi a volte, emozionanti. Si nota che la mano che li compone è sapiente, sa come dosare la suspense anche con mezzi molto semplici, conosce il momento giusto per anticipare un testo su una figura o viceversa, è abile nel costruire il ritmo, che risulta ineccepibile in questo albo.

Ma cosa ci raccontano Palla Rossa e Palla Blu?

Ci parlano d’amicizia, certo, ma anche della bellezza del mondo e della vita, dell’importanza degli affetti. Ci spiazzano perché sono allo stesso tempo candidi e saggi, le loro storie hanno finali divertenti che però chiamano sempre un po’ di riflessione. Troviamo in loro lo spirito fantasioso e buffo dell’infanzia, le sue paure ma anche le sue gioie, il credere fermamente in tutte le possibilità, il saper trasformare la realtà solo volendo e fantasticando.

pallarossa5

Ecco allora che Palla Rossa ci dichiara di non voler stare sulla Terra, di voler vivere nello spazio perché la Terra proprio non gli piace e preferisce le stelle. Detto, fatto; in un attimo parte e lo vediamo volteggiare felice nel cielo, salvo poi accorgersi, con uno sguardo sorpreso, che la Terra vista da lassù somiglia anch’essa ad.. una stella!

Oppure incontriamo Palla Blu che trova una pepita d’oro. Che fortuna! Chissà che belle cose potrà comprare! Ma facendo un elenco di tutte le migliori, si accorge che nessuna di queste può essere acquistata e, quando arriva una salita, dovendo liberarsi dei pesi per fare meno fatica, indovinate un po’ cosa lascerà cadere?

pallarossa3

O ancora accade che Palla Blu si ammali di morbillo e, dopo un primo momento di gioia per i vantaggi assicurati – come non poter andare a scuola e non dover fare il bagno – si accorga, allarmato e rattristato, che non potrà nemmeno passare del tempo con gli amici. Arriva allora Palla Rossa, anche lui pieno zeppo di puntini, per trascorrere la giornata con l’amico. Che bella coincidenza, anche Palla Rossa ha il morbillo? Ma no! Aveva solo un buon pennarello azzurro e un cuore pieno d’amicizia.

pallarossa4

Racconti di poche pagine, freschi e curiosi ma anche dispensatori di piccole verità, come il fatto che sia bello chiamare tante volte la mamma – come fa Palla Rossa – anche se puoi non si ha nulla di chiederle nello specifico ma si desidera solo rinnovare la gioia di saperla disponibile ogni volta che se ne ha bisogno

(i bambini hanno bisogno della certezza dell’affetto, che non è un capriccio ma solo una delle fondamenta della loro sicurezza)

In fondo Palla Rossa e Palla Blu sono esattamente i nostri bambini, che sanno essere amici, che sanno far avverare i sogni, che sanno inventare parole nuove…che sanno vivere della loro infanzia tutte le potenzialità, ricorrendo alle loro fantasiose soluzioni creative o affettive anche quando incontrano qualche momento scuro.

Il libro è adatto sia alle prime letture autonome che a quelle condivise, ad alta voce.

(Età consigliata: dai 4 anni)

“Palla Rossa e Palla Blu” di Maicol & Mirco, Bao Publishing, 2016, 256 pag., 18 euro

Se il libro ti piace, compralo qui: Palla rossa e palla blu. L’amicizia arrotonda tutto

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...