Batte e suona la tempesta (spalanca gli occhi, il mondo è una festa)

ciaocielo

Chi non ha avuto l’esperienza, in una giornata d’estate dall’aria mite e dolce, di una pioggia repentina, di un rapido oscurarsi del cielo, di lampi che squarciano il nero e tuoni da far rimbombare i vetri?

Ecco, questo è un albo che incanta raccontando una vicenda semplice, che appartiene alla quotidianità di tutti, che non ha nulla di formidabile o di insolito ma che, allo stesso tempo, nel suo svolgersi tra le pagine, rivela tutta la magia e la meraviglia. Sfogliando e leggendo si tesse un legame tra quanto rappresentato sulle pagine e quanto esperito nella realtà e la lettura si fa più vivida grazie al ricordo dell’esperienza, che viceversa si colora grazie alle sensazioni restituite dal libro.

Pur non avendo avuto il piacere di leggere il libro nell’edizione originale, non mi faccio scrupoli nel manifestare subito il mio entusiasmo per la traduzione poetica di Bruno Tognolini: una poesia che è tutta una musica, che permette al lettore di immergersi nei suoni, nei ritmi, nelle sensazioni di un improvviso temporale estivo, che, intensamente me per poco, interrompe il tran tran del giorno.

C’è una casa di legno, tra il mare e la campagna e un cortile dove i bambini giocano, gli animali scorrazzano, la mamma stende il bucato. Ci sono nuvole bianche, cielo azzurro, campi e alberi. Pare quasi d’avvertire il rumore sommesso dei gesti, il profumo dell’aria.

ciaocielo1

Ma d’un tratto s’alza il vento, le nuvole si fanno nere, le onde del mare si imbizzarriscono, la pioggia inizia a battere e bisogna entrare al riparo. E giù tuoni, fulmini, scrosci sonori da rintanarsi sotto le coperte o tapparsi le orecchie con le mani. Dalle finestre si nota il cielo fattosi nero, gli squarci luminosi dei lampi, la forza della tempesta che mette paura, incute rispetto.

E poi? E poi ciò che accade è noto: la pioggia dopo il primo vigore diminuisce e poi cessa, i bambini e gli animali tornano all’aperto, il gioco si rinnova grazie a tesori come il fango, nel frattempo cala la sera che richiama tutti al chiuso, fino all’ora di dormire.

ciaocielo3

Una storia quotidiana raccontata in maniera eccezionale. Con parole sonore, che hanno lo stesso ritmo che appartiene agli eventi naturali, e le grandi tavole di raffinata spontaneità di Beth Krommes, anch’esse fortemente sensoriali, col tratto graffiato, i giochi di luce e ombre, le inquadrature ora ampie ora ristrette, una grazia incisiva che colora affreschi d’esterni ed interni, ricchi di particolari da osservare e dai quali partire per narrazioni complementari o parallele.

ciaocielo5

Un albo che invita ad osservare la natura nelle sue manifestazioni, trovandovi il meraviglioso. Che ricorda come, appunto, la natura, governi molti dei nostri ritmi in maniera armoniosa anche quando pare violenta, e che è bello abbandonarsi a tali cadenze, seguirle, come accade nelle comunità rurali, dove la pioggia spesso è salvifica, accettata, accolta. Il sereno poi torna, ed è un ritorno che porta novità, per gli umani e per gli animali. Nell’immediato regala un’aria più fresca e frizzante, le pozzanghere e il fango per giocare, la gioia di poter uscire di casa per riprendere le attività. Nel tempo più lungo assicura benessere per i campi, per la vegetazione – ritratta così intensamente ma allo stesso tempo semplicemente, nettamente, nelle tavole.

ciaocielo7

Consiglio vivamente la lettura ad alta voce, privilegiata per godere delle musicalità del testo e per apprezzare a pieno la sua vitalità. Un libro da non esaurire in poche letture ma da tenere sempre a portata di mano per scoprire a pieno la sua potenzialità e bellezza.

“Ciao cielo” di Dianne White e Beth Krommes, traduzione di Bruno Tognolini, Il Castoro 2016, 48p., 13,50 euro

(età consigliata: dai tre anni – ma per la musicalità del testo anche prima)

Se il libro ti piace, compralo qui: Ciao cielo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...