“Buongiorno postino” di Michaël Escoffier e Matthieu Maudet, Babalibri

postinoProprio ieri sono stati resi noti i vincitori del Premio Nazionale Nati per Leggere 2013, il riconoscimento che il noto e importante progetto per la promozione della lettura in età prescolare assegna annualmente ai libri, agli autori e ai promotori più meritevoli.

Diverse le sezioni in cui si organizza il Premio, ciascuna con un differente vincitore (per maggiori dettagli leggete qui)
Nella categoria “Nascere con i libri” dedicata ai piccolissimi – dai 18 ai 36 mesi – è stato reputato il più meritevole l’albo “Buongiorno postino” degli autori francesi Michaël Escoffier e Matthieu Maudet, edito da Babalibri.

Un robusto cartonato, di formato quadrato, con bordi accuratamente stondati – come si confà ai libri per i più piccini.
La storia però, pur nella sua semplicità e chiarezza, è tutt’altro che banale e scontata e si rende interessante anche per i bambini più grandicelli, a mio parere anche oltre i tre anni di età.

La forma scelta per la resa del testo è il fumetto. Grandi nuvolette, quindi, con poche parole; una narrazione giocata sul dialogo e affidata, principalmente, alle agili e gaie illustrazioni, che presentano anch’esse, nelle forme e nella costruzione, similitudini con il mondo dei cartoon e delle vignette.

Il successo dell’albo risiede indubbiamente nel bonario, divertente, e insieme spiazzante, finale a sorpresa; spassoso, ma anche spunto di riflessione, fornito in maniera assolutamente naturale, senza moralismi o noiosi insegnamenti.
Perché i bambini, a differenza di noi, non giudicano per categorie preconcette e confezionate; sono molto più fluidi, il termine “diverso” li tange poco o non li tange affatto e sono perfettamente in grado di includere senza farsi tante domande su similitudini o differenze.
Se non ci fosse la società intorno a loro a dividere e discriminare.

Ecco: il merito del libro è farsi interprete fresco e aperto dell’animo infantile e della sua spontaneità nell’accettazione.
Che si voglia intendere diversità in generale, o adozione nel particolare, il racconto ci ricorda, e ci manifesta col potere di un sorriso, che un miscuglio colorato di code, zampe, gusci e zanne è bello tanto quanto, se non di più, un’omogeneità di tratti e caratteristiche.

Un allegro postino strombazzando sulla sua bicicletta se ne va carico di pacchi per quella che sembra un savana.

Il primo scatolone, di dimensioni grandi assai, è da consegnare ad una coppia di genitori ippopotamo.
Si apre l’involto e ne esce un cucciolone viola come mamma e papà, con tanto di pannolino già fornito. Seguono commenti, consueti, sulle somiglianze.

postino1Il secondo pacco, più piccino, va portato fin nella giungla e tocca di arrampicarsi fin sopra un alto albero.
Stavolta i destinatari sono una famigliola, assai sorpresa, di scimmie. Saltano fuori due scimmiotti, maschietto e femminuccia, il ritratto dei genitori sorridenti.

postino2E l’ultima scatola? Il nostro infaticabile postino, senza mai perdere il sorriso, si spinge fin nei ghiacci polari per portarlo a due panciuti pinguini innamorati.
Felicissimi i due ne traggono un grande uovo che subito inizia a schiudersi…
Ma dal guscio rotto salta fuori….una piccola, verde coccodrillina!

Mamma e papà pinguino sono ben sorpresi sì, ma infondo…cosa importa? “Il postino si è sbagliato ancora” sentenziano contenti…
Ancora? Cosa significa “ancora”? Facile da svelare! Al richiamo dei genitori accorrono subito gli altri figlioletti, ansiosi di conoscere la sorellina. Tre teneri, vivacissimi, sgambettanti….scopritelo voi!

postino3Un albo per parlare di diversità con lo stesso linguaggio dei bambini: quello della spontaneità e della naturalezza.
Un messaggio semplice e direttissimo, immediato, autoevidente, senza nemmeno bisogno di un testo a fare da spiega.
Solo i commenti inteneriti di un papà e una mamma felici di una varietà che è ricchezza e la corsa frenetica di una masnada di curiosi fratellini dopo la quale, è facile immaginarlo, ci saranno abbracci, baci e poi giochi tutti insieme.

Un libro per parlare di famiglie adottive, per narrare la normalità, e l’importanza, della diversità, per raccontare che ogni luogo e ogni amore possono essere condivisi, non è importante essere simili per essere accettati o amati.

Ma anche un racconto divertente per ridere, stupirsi, con la forza di un finale dirompente e brillante, dietro il quale c’è un mondo, che speriamo sia sempre più il nostro.

(età consigliata: dai 2 anni)

Se il libro ti piace, compralo qui: Buongiorno postino

Annunci

4 pensieri su ““Buongiorno postino” di Michaël Escoffier e Matthieu Maudet, Babalibri

  1. Ciao! complimenti per il blog molto carino e aggiornato!
    Questo libro è carinissimo ma lo consiglierei più agli adulti che hai piccini (che sono come dici tu più spontanei e aperti all’accettazione). In giro vedo molti genitori che leggono superficialmente, o per niente, libri per bambini da regalare ai propri figli o agli amichetti mentre invece è bello che i genitori si mettano a leggere le storie insieme ai propri bimbi perché su questi libri c’è scritto molto di più di quanto si possa immaginare…..vivere con la diversità è più difficile per i grandi che sono immersi in luoghi comuni e pregiudizi “senza sconti” che per i piccoli che, se hanno una buona figura genitoriale, esplorano con serenità e ingegno ogni angolo della realtà differente. Quindi: genitori leggete libri per bambini per “spogliarvi” un pò da quei vestiti adulti molte volte scomodi. kiss

  2. Its like you read my mind! You appear to know a lot about this,
    like you wrote the book in it or something.

    I think that you could do with some pics to drive the message
    home a bit, but instead of that, this is magnificent blog.
    A fantastic read. I’ll definitely be back.

  3. Pingback: “La gallina che aveva il mal di denti” di Bénédicte Guettier, Edizioni Clichy | Libri e Marmellata

  4. Pingback: DIVERSO…da CHI? | Libri e Marmellata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...