“La mamma” di Alessandro Sanna, Emme Edizioni

amammacopAncora un titolo per la bella collana Ullalà di Emme Edizioni; serie cartonata per i più piccini che raccoglie l’eredità ideale degli “storici” libri con i buchi de La Coccinella, affidandola alle mani di bravi ed esperti illustratori, tutti di spicco nell’universo della letteratura per l’infanzia.
Nascono così albi robusti e resistenti, quadrati di medio formato, ricchi di intelligenti – funzionali ed artistiche – fustellature in grado di stimolare i sensi e la curiosità del bambino e vivacizzati da illustrazioni di qualità.

“La mamma” di Alessandro Sanna è uno dei primi titoli usciti per la collana ma resta impareggiabile per grazia e dolcezza. Poche pagine di cartone che inteneriscono e commuovono e di sicuro piaceranno molto, oltre che ai bimbi, anche alle loro mamme.

Cosa fa una madre per i suoi piccini? Tanto, di certo ma volendo riassumere – e ricordando che anche noi esseri umani, infondo, siamo bestiole – nulla di troppo diverso da ciò che fanno le mamme delle diverse specie animali quando si prendono cura dei loro cuccioli.
Ed ecco una piccola carrellata di mamme-animali che con tenerezza, compiono, nei confronti dei piccoli, le azioni consuete che, pur nella loro semplicità, ben rendono la forza del loro amore.

Nella prima doppia facciata sono disegnate le diverse specie di mamme. Un buco si apre sulla pagina successiva, dove è mostrato anche il cucciolo e l’azione scelta.

mamma1

mamma2

Si compongono così piccole e semplici frasi: “la mamma….ti guarda”, “la mamma…ti ascolta”, “la mamma…ti lava”

Le fustellature risultano funzionali alle scene: là dove sono parte della pelliccia diventano, voltando pagina, occhi, o lingue, o orecchie. L’effetto è armonico ma anche divertente per il piccolo lettore che può esplorare infilando le dita o anticipare l’immagine successiva.

Dolcissima e molto intensa, simbolica e significativa è l’associazione data nelle due coppie di facciate che chiudono l’albo.

mamma3

mamma4

Immagini molto evocative, che suggeriscono l’idea della gravidanza e della nascita, del volo libero del piccolo verso la crescita e l’autonomia, là dove maturano i frutti delle cure materne che, infondo, altro scopo non hanno se non quello di spingere il figlio verso la conquista e la realizzazione di sé.

Tema materno a parte, i piccoli apprezzeranno sicuramente i disegni di animali, piccoli e grandi, da poter nominare e ricordare. Come anche i termini relativi alle diverse azioni, funzionali allo sviluppo del linguaggio e alla crescita cognitiva.

Ancora, l’albo si presta ad una tenera ed affettuosa lettura condivisa dando a mamma e bambino la possibilità di mimare le scene e giocare a coccolarsi.

Le belle e delicate illustrazioni di Sanna ben si associano allo spirito del libro, rappresentando animali verosimili e dolcemente espressivi e suggerendo, con i loro colori tenui ma allo stesso tempo impressivi, un’idea di armonia che passa dalla percezione dell’immagine a quella della relazione.

(età consigliata: dai 18 mesi)

Se il libro ti piace, compralo qui: La mamma

Un pensiero su ““La mamma” di Alessandro Sanna, Emme Edizioni

  1. Ci sono dei libri speciali. Questo è uno di quelli. Intanto perché adoro Sanna e poi perché è stato tra i primissimi libri preferiti della mia terzogenita.
    Sicuramente è un libro sempreverde: perché ci sono dei libri che non passano mai di moda, come questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...