“Nel mondo ci sono…” di Benoit Marchon e Robin, Giralangolo

mondocopTra le novità dell’ultimo periodo della casa editrice Giralangolo c’è un bell’albo di considerevole formato – scritto da Benoit Marchon e illustrato da Robin – che, con brevi frasi e grandi tavole di ampio respiro, offre al lettore una carrellata di suggestioni e spunti di riflessione a proposito delle bellezze, e le bruttezze, del mondo.

“Nel mondo ci sono…” è una pubblicazione coraggiosa e non semplice che, per il tema scelto, avrebbe potuto rischiare di cadere nel banale o di perdersi nel mare magnum del troppo vasto e indefinito.
Mantiene invece un suo caratteristico filo conduttore sia nella selezione delle scene da porre all’attenzione, sia nel tono narrativo, pacatamente poetico e lieve, e ancora nella scelta di non edulcorare la realtà, né drammatizzarla, ma di mostrarla quale è, lasciando che sia essa stessa a rivelare la sua dose di meraviglia o di orrore.

L’albo svela che siamo circondati da paesaggi splendidi, da varie specie umane ed animali, da una vasta gamma di usanze, modi di fare e di intendere la vita; che sono tanti i sentimenti che si possono provare, primo su tutti l’amore.

mondo3
Mostra gli elementi naturali, nella loro forza e nella loro leggerezza, ricorda che esistono le forme d’arte, che da sempre allietano la vita degli uomini, che esiste la fantasia e la forza dell’immaginazione, il potere creativo della mente dell’uomo.
Ma non tace sulle disparità sociali, sulle ineguaglianze, sulle guerre, la povertà, l’inquinamento, lo scempio della natura tutto ad opera umana. Nemmeno sulle malattie, sulla fame e sulla possibilità che ha la tecnologia, come di migliorare il mondo, anche di peggiorarlo e addirittura di distruggerlo.

mondo2mondo1

Senza alcunché di didascalico, le pagine del libro scorrono come quelle di un album fotografico.
Una sola riga di testo, in alto, introduce ciascuna grande illustrazione, dove una piccola, ma significativa, porzione di mondo è mostrata.
Talvolta la seguente è giocata sul contrasto, più spesso introduce un nuovo tema, un nuovo punto di osservazione.

mondo7mondo4

La terra è vasta ma, lungi dall’esaurire la gamma dei contenuti del mondo, l’albo offre una carrellata di spunti considerevole.
Almeno dà la possibilità al lettore di provare una varietà di emozioni e di avere diversi argomenti su cui riflettere, i quali permettono davvero, se approfonditi, di abbracciare una buona porzione della realtà che ci circonda.
Come piccole e rapide scosse elettriche, le pagine si offrono come tanti inizi di percorsi, per ricordare ai ragazzi – e magari anche a chi ragazzo non lo è più – che prima ancora di intervenire sul mondo, questo va osservato, e compreso, e fondamentalmente amato, seppure con tutte le sue bruttezze e le sue storture.
Poi – come mostra il libro nelle sue ultime, belle pagine – si può passare all’azione. Perché nel mondo ci siamo tutti, anche noi che leggiamo, e nessuno è esonerato dalla responsabilità di cambiarlo. Possibilmente in meglio.

mondo6

La casa editrice Giralangolo, che ha nel suo catalogo tante guide per viaggiare e conoscere i vari Paesi, che ha un’impronta spesso “geografica” nelle sue pubblicazione, con tanta attenzione alle diverse culture, che ha un nome che suggerisce proprio l’idea di “girare l’angolo”, andare oltre per scoprire la realtà intorno, è sicuramente il marchio più azzeccato per la pubblicazione di un albo come questo. Che, in fondo, è una lettera d’amore alla Terra e una dichiarazione di fiducia in chi, domani, potrà migliorarla.
Un libro quindi, in fin dei conti, d’impegno civile e morale perché, sfogliandolo, non si può non provare un pungolo a fare il proprio meglio per aumentare il bello e diminuire il brutto.

Le grandi tavole – ora colorate e luminose, ora cupe e scure – sono protagoniste indiscusse. Illustrazioni che sono come dipinti, dalle pennellate decise e rapide ma curate, che si mostrano ariose e ricche, sia là dove si affollano di particolari, sia dove rivelano, con ampi monocolori, la vastità dei cieli e dei paesaggi.

(età consigliata: dai 5 anni)

Se il libro ti piace, compralo qui: Nel mondo ci sono

Pubblicità

2 pensieri su ““Nel mondo ci sono…” di Benoit Marchon e Robin, Giralangolo

  1. Pingback: EDT – Recensioni. Nel mondo ci sono…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...