“Camillo è il più forte di tutti” di Ole Könnecke, Beisler

Avete presente quando i bambini litigano a suon di “sono più forte io”? Un gioco che spesso cela, dietro l’apparente aggressività, straordinari voli di fantasia che strappano sorrisi al casuale osservatore di turno.

Ole Könnecke, autore ed illustratore di libri per bambini tedesco di gran fama e papà letterario del simpaticissimo Camillo, nel suo ultimo albo edito in Italia da Beisler documenta per noi proprio uno di questi divertenti battibecchi.

Il piccolo Camillo, con uno squillante cappello rosso da moschettiere, incontra l’amico Luca, che invece indossa un minaccioso copricapo vichingo. “Io sono più forte di te!” lo apostrofa Camillo. Ma l’altro piccoletto, invece di intimorirsi, gli ride in faccia. Il duello è avviato e procederà senza esclusione di colpi….d’immaginazione. Si inizia in sordina, con il sollevamento di massi più o meno pesanti, per procedere poi iperbolicamente verso vette più ardite. Pianoforti, tamburi e trombe che fanno un gran baccano, enormi martelli con cui schiacciare l’avversario, pistole per sparare e automobili e casseforti da sollevare, draghi da tagliuzzare….la mente di un bimbo non conosce confini! Ma il bello è che l’autore, con i suoi tratti semplici, vivaci, dai pochi ma decisi colori, qui ci mostra tutta la battaglia, disegnando gli oggetti roboanti e paradossali che escono dalla fantasia dei piccoli protagonisti. L’effetto è tenero e comico insieme.

E lo è ancora di più quando il duello viene interrotto da….un cagnolino! Che spuntando sul piano di realtà spaventa a morte i nostri eroi e li spinge a rifugiarsi su un albero.

Al sicuro la guerra può riprendere e stavolta sarà a colpi di chi è più affamato. Ogni occasione è buona per giocare ad essere il migliore!

Come tutti i libri dello stesso autore (tutti molto meritevoli, vincitori di premi prestigiosi e sui quali spero di tornare in futuro) anche “Camillo è il più forte di tutti” è vicino alla dimensione bambina. Così vicino da parlare soltanto attraverso le parole dei piccoli e le immagini, senza descrizione alcuna degli eventi. Perché ogni piccolo lettore non ha bisogno di spiegazioni: lui nelle avventure di Camillo e dei suoi amici ci si riconosce direttamente!

Il piccolo personaggio inventato da Ole Könnecke non è un supereroe, non ha superpoteri ma è ugualmente magico perché celebra la fantasia di tutti i bambini ed offre ai suoi coetanei in carne e ossa la tenerezza, la spontaneità, con deliziosi tratti surreali e fantastici, delle sue avventure.

Anche le belle illustrazioni seguono lo stesso registro di  vivacità e semplicità. Su uno sfondo bianco, con pochi tratti di colore base decisi e pieni, contorni neri e colorati, si impongono come protagoniste della narrazione. Il tutto ha caratteristiche che ricordano il fumetto per la supremazia delle figure sul testo e l’albo può essere usato dal bambino anche come un wordlessbook da guardare i riguardare con grande divertimento.

I libri di Camillo editi in Italia sono uno più bello e spassoso dell’altro. Oltre a “Camillo è il più forte di tutti” e a quelli che trovate qui  c’è anche il meraviglioso “Camillo e il regalo di Natale, tutti editi da Beisler nella collana Libripinguino.

(età consigliata: dai 3 anni)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...