“L’uccellino fa…” di Soledad Bravi, Babalibri

Indubbiamente uno dei librotti preferiti del mio terzogenito di sedici mesi. Se, come mi piace sostenere, il successo dei libri nella primissima infanzia si misura anche dal numero dei rattoppi, questo è praticamente una star!

Si tratta di un cartonato di piccole dimensioni (14 x 14 cm) con bordi arrotondati. Il numero delle pagine non è esiguo pertanto il cartone utilizzato è piuttosto leggero ma rimane comunque ben resistente allo strappo.

L’idea è semplice ma allo stesso tempo innovativa: si tratta del gioco del “verso che fa” ma in versione non limitata agli animali. Abbiamo quindi i classici “la mucca fa muuu”, “il cane fa bau bau” e “l’anatra fa qua qua” accanto ai fantasiosi e arguti “la presa elettrica fa NO!” “il Natale fa <<tu scendi dalle stelle>>, “gli spinaci fanno bleah”, “i cubi fanno patapum” e “il raffreddore fa etciù”. Passando per come fa il treno, i pompieri, le automobili, la porta, le campane, il petardo (BUM!), l’orologio e tanti tanti altri che divertiranno voi e vostri bambini.

Per meglio catturare l’attenzione dei più piccini, le figure sono isolate nella pagina di destra, con una grafica semplice ed essenziale che però conserva la sua originalità e caratterizzazione, i bordi molto spessi in nero fanno sì che gli oggetti spicchino su sfondi colorati uniformemente. Le parole, anch’esse in tratto spesso e nero, sono sulla pagina di sinistra, rigorosamente su sfondo bianco. Tutte caratteristiche grafiche, queste, che aiutano la concentrazione e la percezione del contenuto da parte dei bambini intorno all’anno di età.

Il libro si presta all’uso condiviso genitore-figlio, che potranno giocare insieme a leggere i vari versi, a ripeterli, a indovinarli dalle figure. Nei risguardi di copertina sono inoltre riportate in piccolo tutte le figure, il bambino si potrà divertire così a indicarle e a ritrovarle nelle pagine.

Essendo inoltre, per dimensioni, adatto alle manine e, nonostante le numerose pagine, non risultando troppo pesante, il libro può essere giocato anche dal bambino da solo che si divertirà a sfogliarlo ripetendo le parole imparate.

Una pubblicazione utilissima per favorire lo sviluppo del linguaggio in maniera divertente e interattiva senza ricadere nei libri-dizionari che possono risultare noiosi. Consigliato e prezioso dall’anno di età, momento in cui il bambino comincia ad assimilare e a tentare di riprodurre le nuove parole e i nuovi suoni.

Per esperienza personale di mamma, posso assicurare che questo piccolo librotto è una sorprendente fonte di apprendimento: vi divertirete ad ascoltare i vostri piccolini ripetere come fanno il fantasma, il treno, e l’asinello. E vi commuovere quando imiteranno il suono del bacio.

Ancora, il libro insegna anche le sfumature e le specificità dei diversi suoni, la capacità e la ricchezza della modulazione della voce, i piccoli cambiamenti che danno nuovi risultati. E così il bambino noterà che uuuhhh fa il lupo, u-uuu u-uuu fa il gufo, hu-hu-hu fa la scimmia. Basta poco per avere la differenza!

(età consigliata: da 12 mesi)

Se ti piace questo libro, compralo qui: L’uccellino fa…

Annunci

4 pensieri su ““L’uccellino fa…” di Soledad Bravi, Babalibri

  1. Pingback: I migliori libri del catalogo Nati per Leggere 2014 | Salute Bambini

  2. Pingback: “Lupo in versi” di Eva Rasano, Bacchilega Junior | Libri e Marmellata

  3. Pingback: A Natale regaliamo un libro! I consigli di Libri e Marmellata | Libri e Marmellata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...