“Flicts” di Ziraldo Alves Pinto, Editori Riuniti

Impareggiabile per intensità questo storico albo dell’autore e fumettista brasiliano Alves Pinto Ziraldo. Risale al 1969 ma resta comunque uno dei libri per bambini, a mio parere, più belli; di quelli che una volta letti non si dimenticano e restano nel cuore.

La storia è poetica, malinconica ma dal lieto fine, strappa brividi di commozione e sorrisi, colma di tenerezza e di magia. La grafica è di certo profondamente innovativa per l’epoca in cui è stato disegnato: niente animaletti, fiori, alberi, nessun bambino né figura umana alcuna, solo….figure geometriche! Linee estremamente definite, tonalità piene, forti e nette. Niente acquerelli, ombre matite o chiaroscuri. Ma non lasciatevi intimidire: una volta letto lo amerete anche per questo!

“Flicts” è la storia di un colore. Un colore raro e bruttino che non riesce a trovare la sua collocazione nel mondo. Tutti gli altri colori hanno il loro posto, la loro ragione d’essere. Il blu ha il mare, il giallo ha il sole, il rosso e il verde hanno spazio nel semaforo, tanti altri sono nell’arcobaleno, nelle bandiere….solo Flicts non è accolto da nessuna parte. Nessuno vuole prendersi cura di lui, tutti lo snobbano e lo lasciano in disparte. Nessuna cosa è flicts….Pagina dopo pagina ci si accora dietro la ricerca del povero colore e insieme si ammirano le trovate intelligenti ed originali dell’autore per raccontarne le vicende. Trasformazioni di forme, di tinte che rendono ogni pagina una bella scoperta.

Dopo tanto cercare, Flicts troverà finalmente il suo luogo. Non vi rivelo quale sia perché poter sfogliare l’albo e arrivare alla fine senza saperlo è indubbiamente più bello e magico. Sappiate solo che è una trovata che è pura poesia e gli occhi di grandi e piccini non possono che brillare di fronte all’ultima pagina!

“Flicts” è un perfetto esempio di picture book nel quale non esiste possibilità di separazione tra testo e disegno: ciascuno è parte integrante dell’altro, nessuno dei due avrebbe senso senza l’altro.

Le chiavi di lettura della storia, come è facile immaginare, sono molteplici. L’albo ci parla della ricerca di identità, del dolore dell’esclusione, della ricerca di una propria appartenenza. Molti saranno i bambini in grado di riconoscersi a livello emotivo nel triste colore con non viene accettato dai suoi simili, che si percepisce diverso quando vorrebbe sentirsi come gli altri, che si vede negare la possibilità del gioco e della condivisione per via di qualche caratteristica che gli appartiene. Il riscatto finale di Flicts sarà un po’ anche il riscatto dei suoi piccoli lettori, che si si sentiranno anche loro un po’ speciali, che impareranno che spesso, se si paga il pegno di un po’ di diversità, si può ricevere in cambio la sensazione di essere davvero speciali.

(Un piccola dritta: ho notato proprio oggi che questo meraviglioso albo viene venduto su Internet Book Shop tra i Reminders al 55% di sconto….un’occasione, ritengo, piuttosto imperdibile)

(età consigliata: dai 4 anni)

4 pensieri su ““Flicts” di Ziraldo Alves Pinto, Editori Riuniti

  1. Pingback: Bibliografia Flashbook-letture a ciel sereno 2013 | Libri e Marmellata

  2. Pingback: DIVERSO…da CHI? | Libri e Marmellata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...