“Un giardino sotto terra” di Jo Seonkyeong, Jaca Book

Oggi vi parlo di un albo illustrato vincitore del Premio Andersen 2009 nella sezione dei più piccoli: “Un giardino sotto terra” di Jo Seonkyeong, autore ed illustratore coreano.
Di medio formato, a sviluppo orizzontale e con le illustrazioni che occupano tutta la pagina di destra e metà della pagina di sinistra confinando il testo ad un’estremità su sfondo bianco, l’albo ha un aspetto elegante e curato.
L’autore, nella pagina a sinistra del frontespizio, con una nota, ci spiega che il personaggio del suo libro si ispira ad un uomo reale, uno spazzino della metropolitana di New York, da lui davvero conosciuto che, mentre conduceva tranquillamente il suo umile lavoro, nella propria abitazione aveva messo insieme un mondo di alto livello culturale: centinaia di libri, disegni e un pianoforte con il quale si dedicava alla composizione musicale. A questo uomo, semplice lavoratore dal grande animo, si ispira il racconto e lo rende artefice di un piccolo grande miracolo metropolitano.
Il sognor Moss lavora nella metropolitana, di notte e si dedica con grande cura a pulire la stazione. Ma un giorno si accorge che dal tunnel del treno arriva un cattivo odore, per eliminarlo si spinge nella galleria e qui, lavando e pulendo, trova una presa d’aria che comunica direttamente con l’esterno e che gode dei raggi diretti del sole. Decide allora di piantare un albero. L’albero, via via che passano gli anni, cresce, cresce fino a sbucare in superficie, dalla grata del tombino. E all’esterno continua a proliferare, dando origine ad altri alberi e ad un giardino che portano il verde e l’allegria in un quartiere altrimenti grigio e triste.

Una favola ecologista che con semplicità e senza essere didascalica racconta il bisogno che hanno le nostre città di alberi e di natura, di quanto la vita vegetale possa portare buonumore e serenità quando riesce a raggiungere luoghi che oramai ne hanno dimenticato i benefici.  Il protagonista del libro, pur essendo un uomo semplice e umile, fa un grande dono a tutta la società che, tramite il suo gesto, esce dal degrado al quale sembra inesorabilmente avviata.
Molto poetico e intenso è il legame tra l’albero e il signor Moss, un legame di amore e di cura, con l’uomo che negli anni non dimentica mai di curare la sua creatura e l’albero che ricambia crescendo al ritmo dei suoi passi, come se il cuore umano e vegetale fosse lo stesso.

Le illustrazioni sono tavole pittoriche di grande forza, molto intense e comunicative che ricordano affreschi e murales e dominano l’albo grazie anche alla scelta di aver lasciato loro quasi lo spazio dell’intera doppia pagina.

(età consigliata: dai 5 anni)

Se il libro ti piace, compralo qui: Un giardino sottoterra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...